PRP

Un argomento di grande importanza che merita di essere compreso bene.
L’uso del Plasma Arricchito di Piastrine (PRP) è già da anni una realtà e una evidenza scientifica in tutta la comunità medica mondiale:
– In chirurgia plastica è utilizzata nella cura dei grandi ustionati;
– In Chirurgia Maxillo Facciale e in Implantologia, si conoscono da anni le potenzialità dei Fattori di Crescita Piastrinici PRP (Platlet Rich Plasma) per favorire e stimolare la rigenerazione ossea sia nella gestione degli impianti endossei che nei problemi parodontali
– In Ortopedia la velocità dei processi di guarigione dei traumi ai tendini e alle superfici articolari migliorano attraverso l’uso dei Fattori di Crescita piastrinici PRP;
– Ci sono anche eccellenti risultati nel trattamento precoce nella perdita dei capelli;
– Nella guarigione delle piaghe cutanee nei soggetti diabetici.

Insomma, una tecnica realmente valida che ottimizza i processi di guarigione in tutti i tessuti dove viene applicata.

Da sempre la Medicina Estetica basa la sua attività su tecniche non invasive di biostimolazione e ringiovanimento della pelle che rappresentano i fondamenti sui quali basare, poi , qualsiasi altro trattamento successivo (laser, botulino, filler,…)

Qualunque terapia non dovrebbe prescindere da questo trattamento:

Il ringiovanimento della pelle è alla base di tutto e determina la massima soddisfazione sia per il Medico che per il Paziente

Per la biostimolazione della pelle fino ad ora sono stati utilizzate iniezioni di acido ialuronico, vitamine, ribonucleotidi, aminoacidi ecc. che sono materiali eterologhi, cioè esterni all’individuo

Con la tecnica del PRP invece, tutto quello che è necessario alla rigenerazione è autologo e quindi è dentro di noi cioè appartiene allo stesso organismo

I Fattori di Crescita Piastrinici sono quindi utilizzati per stimolare la rigenerazione cutanea.

Le piastrine infiltrate liberano i fattori di crescita che sono capaci di stimolare la proliferazione e la migrazione dei fibroblasti e la sintesi del collagene, riattivando le cellule staminali presenti nella zona che stiamo trattando, migliorando lo stato della pelle. Ne deriva quindi che possono essere trattate tutte le zone dove può essere necessario rigenerare la cute: viso, collo e decolleté, braccia e interno cosce.

Bisogna quindi puntualizzare che il trattamento con Fattori di Crescita Piastrinici PRP rappresenta una metodica biologica che tende a ripristinare le migliori condizioni di vita della nostra cute

La tecnica è molto semplice ed è praticamente indolore: si effettua un prelievo di circa 10 ml. di sangue e lo si fa centrifugare per separare i globuli rossi e bianchi dalla parte liquida (plasma) dove si trovano le piastrine.

Si preleva la componente liquida e si aggiunge ad essa una particolare soluzione di Calcio che determina la attivazione delle piastrine.

Visit Us On FacebookVisit Us On InstagramVisit Us On Youtube